> Giornate Internazionali Francesca da Rimini
Giornate Internazionali Francesca da Rimini
X edizione - Gradara, 2018
Giornate Internazionali Francesca da Rimini

Tra fantasia e realtà

Spazi e luoghi dell'immaginario romantico

GIORNATE INTERNAZIONALI FRANCESCA DA RIMINI

X edizione

Gradara, Rocca Malatestiana, agosto-settembre 2018

Milano, Museo Poldi Pezzoli, 27 novembre


IL MITO DI FRANCESCA DA RIMINI
DOPO I CONVEGNI DI RIMINI E LOS ANGELES, NEL 2018 SARÀ

STUDIATO E CELEBRATO A GRADARA E A MILANO
 
Verranno da due continenti e da cinque nazioni i sedici studiosi che si confronteranno tra storia, arti e filosofia, sul mito di Francesca da Rimini che, da sette secoli, continua ad affascinare e a far discutere.
Un mito che, con l’Illuminismo e con la Rivoluzione francese, ha visto la creatura dantesca, il personaggio più amato della Commedia, trasformarsi da adultera peccatrice in vittima innocente della violenza, in eroina della passione, in icona indiscussa del bacio.
Si incontreranno infatti a Gradara, il 28 e il 29 settembre, e a Milano il 27 novembre, per la decima edizione delle GIORNATE INTERNAZIONALI FRANCESCA DA RIMINI con programma ricco, oltre che dei tradizionali convegni di studio, anche di piccoli ma raffinati eventi culturali.
 
Il focus delle GIORNATE 2018 è orientatooltre che agli approfondimenti storici sulla nascita e sulla diffusione del mito di Francesca e sull’attualità dei valori positivi che rappresenta  - bellezza, fedeltà, libertà – anche al problema sociale del quale Francesca da Rimini è una delle rappresentazioni più emblematiche:
la condizione femminile e la violenza di genere, piaga che miete ogni giorno, a tutte le latitudini, innumerevoli vittime. Tema al quale anche nelle edizioni precedenti delle GIORNATE è stato dedicato ampio spazio.
 
Il Convegno internazionale di studi: tre giornate, due a Gradara, una a Milano, al Museo Poldi Pezzoli;
quattro sessioni, sedici relatori provenienti da prestigiose università europee e americane tra le quali: l’UCLA, Los Angeles; l’University College, Dublino; l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo; l’Università per stranieri di Perugia; l’Universitat de Barcelona; La Sapienza, Università di Roma; la Freie Universität Berlin; l’Università degli Studi di Siena. Tra i relatori: Sarah Cantor, Enza Bussetti, Silvia D’Anzelmo, Gaia Gubbini, Olga Jesurum, Lella Mazzoli, Deirdre O’Grady, Natascia Tonelli, Remo Bodei, Massimo Ciavolella, Ferruccio Farina, Roberto Fedi, Giulio Ferroni, Emanuele Franceschetti, Raffaele Pinto, Antonio Rostagno, Giuliano Turone.
Temi trattati: storia, letteratura, teatro, musica, arti visive, società.
 
I quattro appuntamenti 
culturali:

l’evento musicale, Francesca all’opera: l’opera di Riccardo. Zandonai,1914|1984, proiezione alla Rocca della rappresentazione al Metropolitan Opera House di New York con Renata Scotto e Placido Domingo; Gradara, Rocca Malatestiana, 23 agosto, ore 20.45; link >

l’evento espositivo, Pellico ‘200 e Francesca d’Italia: cimeli in mostra, nel secondo centenario della prima edizione della tragedia di Silvio PellicoGradara, Palazzo Rubini Vesin, 15 settembre - 7 ottobre

__________________________________

 

PELLICO '200 E FRANCESCA D'ITALIA

Il poeta patriota e l’eroina della Libertà.

Cimeli in mostra nel bicentenario della prima edizione della tragedia Francesca da Rimini di Silvio Pellico 
 

a cura di Ferruccio Farina
In collaborazione con Museo Biblioteca dell’Attore, Genova
 

Gradara, Palazzo Rubini Vesin, 15 settembre – 7 ottobre

10,30 – 12,30 | 16,30 – 18,30 | tutti i giorni

Aperta al pubblico, ingresso libero

 

Info:

Gradara Innova | info@gradarainnova.it | +39 0541 964673 | +39 331 1520659

www.francescadarimini.it | info@francescadarimini.it |

_____________________________________

l’evento cinematografico, Francesca al cinema: proiezione ‘guidata’ di film storici su Francesca da Rimini 1907-1946; Gradara. Teatro Comunale, 28 settembre, ore 21;

l’evento di teatro sociale, “E 'l modo ancor m’offende”. Storie di donne offese dalla violenza, spettacolo di Giuliano Turone e di Igor Grčko rivolto agli studenti di scuole superiori di Urbino e di Pesaro. Dal 1 di ottobre.


Tutti gli eventi sono aperti al pubblico e a ingresso libero

maggiori informazioni a questo link>